Diretta Web No Cash Society Scambi digitali e la fine della carta moneta #HelloBankEdu

L’evento sarà trasmesso in Diretta a Rete Unificata dalla Triennale di Milano venerdì 8 novembre, dalle ore 11.00 alle 13.30

Il primo evento educational di Hello bank! promosso da BNL
In live streaming dalla Triennale di Milano, l’economista Jeremy Rifkin,
Annamaria Lusardi (Washington School of Business) e Fabio Gallia (AD BNL).
#HelloBankEdu l’hashtag per interagire in diretta sui canali social

Milano, 4 novembre 2013 – Se cambia la concezione e la struttura del denaro, la gente modifica la sua percezione del futuro. Siamo vicini alla fine del denaro nel modo in cui lo abbiamo sempre visto? Come cambierà la nostra vita e cosa è importante sapere?

Dalla scomparsa progressiva della carta moneta agli scenari che hanno portato all’avvento delle banche digitali, dai Big Data alla privacy, dalla funzione del denaro nella società moderna all’educazione finanziaria, tema fondamentale dei programmi di governo di Stati Uniti, Germania e Francia. Se ne discuterà venerdì 8 novembre a Milano durante “No Cash Society. La diffusione degli scambi digitali e la fine della carta moneta”, primo evento educational di Hello bank! – il nuovo canale digitale di BNL gruppo BNP Paribas – promosso in occasione della sua apertura in Italia.

A fare gli onori di casa l’Amministratore Delegato di BNL e Responsabile del Gruppo BNP Paribas per l’Italia Fabio Gallia. Interverranno l’economista e saggista americano Jeremy Rifkin e Annamaria Lusardi, docente di economia alla G. Washington School of Business e consigliere economico per il programma di educazione finanziaria della Casa Bianca. Modererà Andrea Pezzi.

CERVELLI D’ITALIA: VI RESTA SOLO LA FUGA ALL’ESTERO?

Vanno via in cerca di occupazione e meritocrazia. Via da un’Italia che non riesce a dare loro prospettive e che perde così ogni anno oltre 30.000 cervelli con un’età compresa tra i 20 e i 40 anni (dati Aire). Ma scappare significa impoverire il nostro Paese delle migliori eccellenze? O in un mondo globalizzato tutto questo non conta più? “Cervelli d’Italia, vi resta soltanto la fuga all’estero?” è l’interrogativo che si dipanerà per tutta la mattina di mercoledì 7 dicembre in diretta “a rete unificata”. Ricercatori, videomaker e videoblogger cercheranno di rispondere durante “Tv Chat – L’Italia vista dal web”, la prima web morning news promossa da Tiscali e da Altratv.tv per videoraccontare le mille facce dell’Italia. Il programma è disponibile su http://notizie.tiscali.it/tvchat e su www.altratv.tv. I dati vedono aumentare del 40%, in 7 anni i laureati italiani emigrati all’estero.Solo nei primi dieci mesi del 2010 si sono trasferiti 65.000 “under 30″ (dati Ance). Secondo i dati del Rapporto Migrantes (2011) i cittadini italiani iscritti all’anagrafe dei residenti all’estero sono oltre 4 milioni, ovvero il 6,8% della popolazione totale residente nella penisola, 90.000 in più rispetto al 2010.
Continue reading

FROM ZERO: VITA NELLE TENDOPOLI COSI’ LA RETE RICORDA L’AQUILA E METTE IN MOTO IL BIBLIOBUS

In diretta “a rete unificata” giovedì 6 ottobre dalle 10

A trenta mesi dalla tragedia verranno trasmessi “a rete unificata” i reportage dei documentaristi che hanno vissuto nelle tendopoli aquilane. Per non dimenticare e per promuovere il Bibliobus, la biblioteca itinerante dei comuni dell’aquilano colpiti dal sisma.

diretta micro web tv aquilaA due anni e mezzo dalla tragedia del terremoto aquilano le micro web tv italiane, i micromedia iperlocali, i blog e videoblog , le web tv e le web radio universitarie propongono “a rete unificata” From Zero: vita nel- le tendopoli, due film da 22 minuti con la vita in tendopoli raccontata attraverso la prima web-series girata da quattro registi italiani nell’inverno 2009 nella tendopoli di Centicolella, prodotta da MOVE production e PULSE media, trasmessa su Al Jazeera English.
La trasmissione, ideata e realizzata dal network delle micro web tv italiane Altratv.tv, verrà trasmes-sa “a rete unificata” giovedì 6 ottobre 2011 dalle ore 10 e per tutto il giorno su Altratv.tv, su Fromzero.tv, Elven TV e su centinaia di piattaforme. Una diretta online per ricordare sul web la tragedia aquilana e promuovere la vendita di un DVD con le storie dalle tendopoli: 25 episodi nell’Aquila post-sisma. Una memoria storica in vendita online a 12 euro per finanziare il progetto del Bibliobus aquilano, che nei giorni immediatamente successivi al sisma ha percorso migliaia di chilometri per l’entroterra abruzzese distribuendo oltre centomila volumi, grazie alle donazioni degli italiani. Il mezzo oggi raggiunge i nuovi insediamenti cittadini e consegna libri a scuole, università, reparti ospedalieri. Dalle strade di montagna, giovedì 6 ottobre, il Bibliobus attraverserà anche la Rete.

In Abruzzo oggi si contano 29 micro web tv, 23 media iperlocali e una trentina di blog. La sete di informazione è aumentata con la tragedia del terremoto rendendo l’Abruzzo una delle regioni più virtuose nel citizen journalism.
Continue reading