Ingegneria: la protesta degli studenti

Universita di Cassino - Studenti in protestaCresce lo stato di agitazione degli universitari a Cassino. Ieri mattina alcuni studenti della facoltà di Ingegneria hanno manifestato davanti ai cancelli d’ingresso in modo del tutto singolare: studiando per strada. Attraversando quel tratto di via che collega un a delle strade principali della città martire non si poteva non notare i giovani armati di libri, appunti e pc intenti a ripassare lezioni precedentemente seguite nei corsi. Chiara, una delle organizzatrice della manifestazione ne ha spiegato le ragioni:” Siamo qui per difendere il nostro diritto allo studio universitario, alla possibilità che in questo momento ci viene preclusa di seguire un normale iter accademico. Condividiamo,inoltre, le preoccupazioni dei nostri docenti, in particolare dei ricercatori, i quali non vedranno nei prossimi due anni riconosciuta la loro professionalita’ a livello di retribuzione economica. ” Ad accrescere il malumore degli studenti anche il blocco dell’ attività didattica, che non permette loro di dare esami nel mese di luglio, con conseguenti mancanze di sedute di laurea nello stesso mese. Insomma una protesta, come campeggiava ieri in qualche striscione, che vede per la prima volta, dopo anni, sulla stessa lunghezza d’onda studenti e professori. E la causa sta tutta in una finanziaria che, a quanto pare, non piace proprio a nessuno.

Universita di Cassino – protesta studentesta a favore dei docenti e dei ricercatori.

Leave a Reply