Esperia 12/06/09 Domenica la giornata dei Parchi

Una giornata europea, quella dedicata ai Parchi, da trascorrere in uno degli ambienti naturali tra i più suggestivi ed incontaminati dei comuni del’area protetta.Stiamo parlando del piccolo centro medievale di Esperia, che si erge sulla pancia del Monte Cecubo ad una altitudine di circa 370 metri dal livello del mare (fino a raggiungere 1533 di altitudine sul Monte Petrella) fra i crinali sud orientali dei Monti Aurunci, fino a giungere lungo la riva destra del Fiume Liri e che domenica prossima ospiterà amanti ed appassionati della montagna per festeggiare la “Giornata Europea dei Parchi”. Ad organizzare l’importantissimo evento è il Parco dei Monti Aurunci che intende dedicare la giornata ad una serie di attività escursionistiche, ludiche, didattico educative e degustazione di prodotti locali per promuovere i luoghi più incantevoli dei suoi Comuni.In pratica sarà una domenica, quella del 14 giugno, di full immersion nella natura incontaminata del territorio esperiano che, con i suoi 109 chilometri quadrati, per estensione territoriale si pone al terzo posto nella provincia di Frosinone. A supportare le iniziative, per grandi e piccini, insieme all’Ente ci saranno anche diverse associazioni locali. L’evento vuole essere un’occasione per riunire e far incontrare gli escursionisti, gli appassionati di mountain bike o i semplici amanti della natura che condividono la passione per la montagna. L’orario d’inizio è in Piazza Campo Consalvo (frazione di San Pietro) alle ore 10, dove è previsto il raduno dei “turisti verdi” per la prima escursione. Alle 10,30 il bus navetta, che sarà a disposizione gratuitamente per tutti gli spostamenti della giornata, condurrà i partecipanti alla scoperta delle montagne di Esperia, fino ad incontrare i tecnici del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino, che durante la giornata saranno impegnati anche nelle attività di addestramento. Presso il rifugio in località “Portella” dalle ore 12,30 sarà possibile degustare vini e carni locali cotte alla brace. Nel pomeriggio sono previsti giochi e intrattenimento, oltre ad un breve percorso i in mountain bike per i più piccoli. A seguire, verso le ore 16,30 breve visita nella località dove recentemente sono state rinvenute le impronte di dinosauro. Per chi volesse approfondire la geologia ed i fenomeni carsici potrà prenotare una visita gratuita al Museo del Carsismo presso Palazzo Spinelli.

Leave a Reply