Concorso Teletopi 2010

Teletopi - Concorso nazionale Micro Web TV italianeQuest’anno Elven TV parteciperà al concorso Teletopi, 2010.
Per il terzo anno consecutivo la rete italiana composta da centinaia di micro web tv rilancia la sfida con i Teletopi.
Teletopi, infatti, è il concorso nazionale che premia le migliori web tv italiane, che rappresentao un nuovo medium, locale ed al contempo globale, partecipativo, interattivo, democratico, alternativo rispetto al flusso spesso omologato della televisione tradizionale.
La denominazione “Teletopi” offre una parafrasi della storica competizione dei “Telegatti”, con la quale ha poco o nulla da spartire: qui si intende l’ecosistema digitale della rete, ed il “topo” simboleggia l’animale che anima internet (il “mouse”, appunto).
Questa rassegna sposta i riflettori online, sulla rete, dove si moltiplicano da anni le esperienze di video-partecipazione dal basso. Comunicazione attiva e di prossimità.
Con questo contest entrano in una giocosa competizione tutti i canali iperlocali, le micro-web tv italiane create da cittadini, associazioni, network di giornalisti digitali, videomaker talvolta per caso ma certamente sempre per passione. Un universo che evidenzia un profilo identitario alto e rivela energie creative che talvolta poco hanno da invidiare ai vecchi media mainstream.
Teletopi è una rassegna nazionale no profit, che si pone come spin-off di “Paese che vai”, meeting delle micro web tv italiane (www.paesechevai.tv), appuntamento ideato e organizzato dal progetto inter-universitario Altratv.tv (www.altratv.tv) e dalla Federazione delle Micro web tv FEMI (www.femitv.tv). Teletopi è nato nel 2008 da un’idea di Giampaolo Colletti, autore delle “Storie di ordinaria programmazione”, rubrica dedicata alle micro web tv italiane pubblicata dal 2006 ogni giovedì su Nòva24-Sole24Ore.

Canale YouTube con i video dei partecipanti
… che vinca il migliore!!! 😀

Noi di Elven TV abbiamo scelto ed estratto per il concorso dal nostro web-palinsesto:
Coreno Ausonio organizza le Giornate della memoria 4/2/2010 – Testimonianza Nando Tagliazozzo

Leave a Reply