A Ferentino una giornata con i giovani per promuovere l’integrazione

Il Pozzo di Isacco OnlusL’Associazione di Volontariato “Il Pozzo di Isacco Onlus” organizza per sabato 24 ottobre la manifestazione “Giornata per l’integrazione a partire dai giovani” che avrà luogo presso l’Istituto di Istruzione Superiore Martino Filetico di Ferentino ed è indirizzata agli studenti affinché diventino cittadini del mondo e protagonisti di una convivenza pacifica. Come ci spiega il Rappresentante Legale, Antonello Lo Presti, “Il Pozzo di Isacco è un luogo ideale in cui non esistono discriminazioni, in cui avvengono incontri e si stabiliscono relazioni amicali fondate sulla convivenza pacifica e la condivisione, senza distinzioni di razza e religione o qualsiasi altro credo; un luogo in cui nessuno viene rifiutato, in cui si riescono ad abbattere le barriere ed a sconfiggere gli atteggiamenti diffidenti fondati sulla paura verso ciò che non si conosce e che è altro da noi, generando conflitto sociale.” Per rendere reale questo luogo ideale, l’associazione organizza attività mirate ad incentivare nell’ambito locale e nazionale la solidarietà, lo spirito di fratellanza, la cooperazione, al fine di combattere ogni forma di discriminazione ed ogni forma di intolleranza nei confronti della diversità, nonché alla risoluzione di problematiche di ordine economico, politico e sociale che limitino l’integrazione, promovendo progetti ed interventi per raggiungere condizioni di “pari opportunità”. Il Progetto “Giornata per l’integrazione a partire dai giovani”, rientra nel filone delle attività attuate col fine di promuovere l’integrazione fondando sui nuovi valori propri della società multiculturale, sulla conoscenza e sulla trasmissione di saperi e informazioni ai giovani che rappresentano il futuro e nelle cui mani è la qualità della vita dei cittadini del mondo. La manifestazione avrà inizio alle 11 con il convegno durante il quale i partecipanti ascolteranno diverse testimonianze sul tema dell’integrazione. Durante il seminario verranno distribuite, agli studenti partecipanti, delle copie della pubblicazione “La speranza viene dal mare: teorie, presupposti e ostacoli al mito dell’integrazione nella società multiculturale”, appositamente redatta per la giornata, con la proposta di utilizzare il lavoro in occasione di lezioni in classe o incontri simili aventi per oggetto il tema dell’interculturalità e della società multietnica. Al termine del convegno gli studenti sperimenteranno subito l’aspetto culinario della multiculturalità: nel piazzale antistante l’istituto potranno degustare alcune pietanze preparate dalle comunità Turca, Romena, Nigeriana, Russa ed Italiana. A seguire un gruppo musicale intratterrà i partecipanti.

Leave a Reply